Implantologia con poco osso

impianti dentali quando manca osso

Quando manca l’osso non bisogna ricorrerre per forza di cose agli impianti zigomatici, perchè prima di giungere a questa tecnica esistono molte soluzioni, per giungere a una dentatura fissa, senza per forza di cose intraprendere immediatamente una soluzione cosi’ invasiva come la tecnica di implantologia zigomatica con il conseguente inserimento di 4 impianti zigomatici frontali.

ALTERNATIVE agli impianti zigomatici quando manca l’osso

Le alternative agli impianti zigomatici quando manca l’osso, si può ottenere tramite la nostra tecnica innovativa chiamata Doppio cerchiaggio del seno mascellare e consiste nell’inserimento di 2 impianti dentali pterigoidei nella zona posteriore, nella parte frontale, possiamo risolvere con l’inserimento della tecnica Split Crest, oppure con 2 impianti dentali nasali, inseriti nel corticale duro e resistente della spina nasale, oppure impianti trasverali nelle parti residuali di osso residuo, oppure tramite una griglia con impianti sottopirostei

implantologia poco osso immagini di soluzioni dentali fisse

ALTERNATIVE ai grandi rialzi quando manca l’osso

Quando manca l’osso mascellare nella zona posteriore si ricorre ai grandi rialzi del seno mascellare, tempo, soldi, dolore e senza la sicurezza del risultato, mi farebbero optare per gli impianti pterigidei, che al contrario fornirebbero tutta la certezza di questo mondo. L’impianto pterigoideo, và a baipassare il seno mascellare atrofico, fornendo il pilastro di resistenza, per supportare successivamente la protesi dentale

Quando manca l’osso nel mascellare superiore, quali sono le ALTERNATIVE?

implantologia poco osso immagini di soluzioni dentali fisseImplantologia a carico immediato senza osso

Anche in questo, bisogna sempre optare se esistono le alternative ad EVITARE SEMPRE gli innesti d’osso autologhi, perchè prima dell’innesto, si dovrà sottostare all’espianto della zona d’osso autologa che poi verrà innestata nuovamente nella parte atrofica dell’osso mascellare del paziente. Tutto questo implica dolore, tantissimo tempo, soldi spesi, senza la certezza del risultato, in questo caso esiste una nostra tecnica, che evita totalmente questi innesti, si chiama pterigozigomatica e prende come riferimento per l’ancoraggio degli impianti zigomatici e pterigoidei le ossa basali, che ogni individuo possiede.

 

Cosa sono le ossa basali? Per denti fissi senza osso?

Le ossa basali sono i nostri pilastri di resistenza, che non si consumano nell’arco del tempo e fungono da supporto del nostro cranio, una volta caduti gli elementi dentali le nostra osse alveolari sia del mascellare sia della mandibola si ritirano sino a scomparire, in questo caso entrano in scena le ossa basali, gli ultimi pilastri di resistenza, per sorreggere il nostro cranio.

Quali sono le ossa basali?

Le ossa basali sono:

  • 1 Osso del processo canio
  • 2 Osso del processo zigomatico
  • 3 Osso del processo Palatino Pterigoideo.

Bene usando 4 impianti dentali inseriti in queste ossa basali, possiamo tornare a possedere denti fissi, anche in persone, con assenza totale di osso mascellare, senza ricorrere ad innesti d’osso autologo.

Esempio soluzione fissa senza osso Tecniva PterigoZigomatica

Noi non usiamo la classica tecnica dell’implantologia Zigomatica QUAD Con l’inserimento di 4 impianti zigomatici tutti frontali, senza nessun impianto nella zona posteriore del mascellare.

Sotto puoi guardare la differenze con la nostra tecnica PterigoZigomatica MIGLIORE IN:

  • 1 Piu’ stabilità
  • 2 Piu’ Confort di masticazione
  • 3 Piu’ estetica

Segue l’estetica di un nostro cso clinico realizzato con la nostra tecnica di Implantologia Network PterigoZigomatica